La Processione della Deposizione di Gesù – Otto Santi

10854401_857063867664995_6322300076295579960_oLa Processione della Deposizione di Gesù alla Croce, più nota per i ruvesi come “Processione degli Otto Santi” è una delle più coinvolgenti della Settimana Santa a Ruvo di Puglia. I rituali che la caratterizzano sono guidati da una simbologia antichissima, tramandata nei secoli dalla Confraternita Opera Pia di San Rocco.

I riti hanno inizio nei pomeriggi del 29, 30 e 31 Marzo, alle ore 19.00, con la Santa Messa e il Triduo in preparazione alla Processione e con l’investitura dei nuovi confratelli.

In attesa del sacro corteo, nella serata del Mercoledì Santo, 1 Aprile, alle ore 20.00, si terrà il tradizionale concerto di Musiche della Passione, diretto dal Prof. Simone Salvatorelli e da Rino Campanale, sul sagrato della chiesa di san Rocco. A seguire, alle ore 21.30, il Centro Studi Cultura et Memoria porterà in scena la lauda di Jacopone da Todi, “Il Pianto della Madonna” , un componimento poetico scritto per essere recitato nelle occasioni liturgiche.

Nella notte tra il 1 e il 2 Aprile, alle ore 02.30, si snoderà, come di tradizione, la Processione degli Otto Santi, rito preparato con cura dalla Confraternita Opera Pia di san Rocco e tanto atteso dai ruvesi. L’atmosfera notturna, le luci fioche dei ceri, le marce che accompagnano la processione e la maestosità e la bellezza del gruppo statuario, coinvolge i numerosi visitatori provenienti non solo dai paesi vicini.

Man. 70x100 OK TRLa processione seguirà il seguente itinerario: Chiesa di San Rocco, via Modesti, via Cattedrale, largo Cattedrale, via Mons. Bruno, via I. Griffi, largo Cotugno, via San Carlo, via V. Veneto, piazza Garibaldi, via De Gasperi, via Schiavi, via Campanelli, via Oberdan, via Duca della Vittoria, corso Cotugno, via De Florenza, piazza Cavallotti, corso G. Jatta, via G. Amendola, via Ten. Col. Fiore, corso Piave, corso G. Jatta, corso Cavour, piazza Bovio, corso E. Carafa, corso Gramsci, piazza Castello (lato Redentore) e Rientro.

Si invitano i residenti delle sopracitate vie ad esporre le classiche lenzuola bianche per onorare il passaggio del simulacro, in ricordo della Sacra Sindone che avvolse il corpo di Cristo dopo la sua morte.

La Confraternita Opera Pia San Rocco augura a tutta la cittadinanza un lieto cammino verso la Santa Pasqua attraverso i riti della Settimana Santa Ruvese.

Teresa Fiore

0 Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



*